Bosco del Fagarè di Cornuda

Referente locale: Elena Zamprogno 3471334402

 

Tratto stradale interessato: S.P. 150 “Dei Colli Asolani”

Chilometrica di riferimento: mancano i cartelli di riferimento lungo la strada

Ente amministrativo territorialmente competente: Comune di Cornuda e Provincia di Treviso

Lunghezza del tratto interessato ed eventuali provvedimenti viabilistici: 3 km circa; Richiesta di autorizzazione per la posa delle barriere e cartelli di avvertimento “Presenza di uomini e mezzi” con segnalatore luminoso durante la migrazione (Viabilità della Provincia di Treviso e Comune di Cornuda).

Caratteristiche generali dell’area: strada asfaltata che si snoda attraverso il bosco di latifoglie del Fagaré. Lungo questa strada si trovano un piccolo insediamento industriale (un maglificio e un impianto di lavorazione di argilla), il ristorante “Alla Beccaccia” e alcuni edifici utilizzati sia dai locali gruppi scout sia come abitazioni private. Gli anfibi in migrazione si recando verso un laghetto di cava dismesso, situato a nord-ovest rispetto alla trattoria, e verso anche alcuni corsi d’acqua di piccola e media dimensione che si snodano lungo la strada. Nel laghetto sono presenti diverse specie alloctone come il pesce rosso (Carassius auratus) e testuggine palustre americana (Trachemys scripta)

Sito riproduttivo: laghetto di cava presso ristorante "Alla Beccaccia", torrente Nasson e ruscelli di portata inferiore

Georeferenziazione: 45°50'26.47"N 11°58'15.30"E

Specie di anfibi interessati dall’impatto stradale: salamandra pezzata (Salamandra salamandra), rospo comune (Bufo bufo), rana di Lataste (Rana latastei)

Specie di interesse comunitario o in Lista Rossa regionale: rospo comune (Bufo bufo), rana di Lataste (Rana latastei)

Numero medio di esemplari raccolti nel tratto: 10.000

Stima numerosità della popolazione: 15-20.000 esemplari adulti (principalmente rospo comune e rana di Lataste)

Periodo di migrazione e di impatto sugli anfibi: febbraio-aprile (adulti), giugno (metamorfosati)

Periodo massimo impatto: marzo-aprile

Presenza di aree tutelate: S.I.C. IT3240002 - Colli Asolani, Z.P.S. IT3240025 - Campazzi di Onigo

Interventi proposti: posa tunnel e barriere fisse nei punti focali di attraversamento stradale, eventuale recupero zone umide presenti sui rilievi, raccolta dati migrazioni anfibi, controllo-eradicazione specie alloctone, monitoraggio degli interventi di gestione attiva