Segusino

Tratto stradale interessato: Viale Italia, Viale Europa, Via Fossetta, S.P. 28

Chilometrica di riferimento: da IV5 a II7

Ente amministrativo territorialmente competente: Comune di Segusino e Provincia di Treviso

Lunghezza del tratto interessato ed eventuali provvedimenti viabilistici: 2 km circa suddivisi in due settori di intervento (a nord del ponte di Fener fino all’abitato di Segusino e a sud della galleria). Richiesta di autorizzazione per la posa delle barriere mobili e cartelli di avvertimento "Presenza di uomini e mezzi" con segnalatore luminoso durante la migrazione (Viabilità della Provincia di Treviso e Comune di Segusino).

Caratteristiche generali dell’area: Strade asfaltate che costeggiano il versante meridionale dei rilievi prealpini presso Segusino e il corso del fiume Piave. Le strade interessate dalle migrazioni portano verso l’abitato di Segusino, attraversano una zona industriale e un impianto di depurazione delle acque. Gli anfibi si recano verso il Piave per la riproduzione, scendendo dai rilievi, ma non è nota quale sia la direzione del ritorno dopo le attività riproduttive. Nel tratto principale della migrazione (segnato in rosso nella mappa) in tempi recenti è stato realizzato dalla locale amministrazione comunale un tunnel sottostradale con funzione di drenaggio delle acque meteoriche e di ecodotto. Questo sottopasso può risultare funzionale alla migrazione degli anfibi ma necessita di alcuni accorgimenti.

Sito riproduttivo: fiume Piave (sponda in sinistra orografica)

Georeferenziazione: 45°54'23.42"N 11°57'9.86"E (Viale Italia), 45°55'13.26"N 11°56'59.43"E (Via Fossetta)

Specie di anfibi interessati dall’impatto stradale: salamandra pezzata (Salamandra salamandra), rospo comune (Bufo bufo)

Specie di interesse comunitario o in Lista Rossa regionale: Rospo comune (Bufo bufo)

Periodo di raccolta dati migrazioni: 2010-2012

Numero esemplari morti nel tratto (min-max): 20-50

Numero esemplari raccolti nel tratto (min-max): 250-500

Stima numerosità della popolazione: 500-700 esemplari adulti (principalmente rospo comune)

Periodo di migrazione e di impatto sugli anfibi: febbraio-aprile (adulti), giugno (metamorfosati)

Periodo massimo impatto: marzo-aprile

Presenza aree tutelate: S.I.C. IT3230088 - Fiume Piave dai Maserot alle grave di Pederobba, S.I.C. IT3240003 - Monte Cesen, Z.P.S. IT3240024 - Dorsale Prealpina tra Valdobbiadene e Serravalle, Z.P.S. IT3240034 - Garzaia di Pederobba

Referente locale: Cinzia Miotto, Stefano Agnoli, Alessandra Bogo

Interventi proposti: posa tunnel e barriere fisse nei punti focali di attraversamento stradale, raccolta dati migrazioni anfibi (in particolare verifica percorsi delle migrazioni post riproduttive), monitoraggio degli interventi di gestione attiva

Interventi proposti: posa tunnel e barriere fisse nei punti focali di attraversamento stradale e miglioramento della funzionalità dell'ecodotto esistente, eventuale recupero zone umide presenti sui rilievi, raccolta dati migrazioni anfibi e verifica percorsi migratori post riproduttivi, monitoraggio degli interventi di gestione attiva

Data di compilazione: 28.10.2012

Segusino